Orrore al Supermercato!

A cura del Dr Eduardo de Mattia

#farmaciapassero #salute #benessere #alimentazione

Cari amici, oggi mi sento di condividere con Voi questa esperienza. Mi trovavo al supermercato a fare la spesa e come sempre, per deformazione professionale, prima di acquistare qualsiasi prodotto mi soffermo sulla lettura delle etichette. Valuto sempre il contenuto quantitativo e qualitativo dei cibi, dunque che tipologia di zuccheri e quanti ne sono contenuti, quali e quanti grassi (palma, colza, girasole, oliva, burro), ma soprattutto quali tipi di additivi…Sono praticamente quelli che compaiono in etichetta food-additives-siglesotto il nome E115, E202, ecc. Questi codici possono riferirsi a sostanze innocue per la salute, ma possono anche rappresentare sostanze che attualmente sono oggetto di studi e valutazioni tossicologiche al fine di stabilirne la sicurezza d’uso. AVETE CAPITO BENE!!! In molti alimenti confezionati ci propinano additivi di cui non si conoscono a fondo gli effetti a lungo termine!!!

 

 

Allora che fare???

Anzitutto bisogna essere informatissimi!!! E per quanto lo vogliate essere, è sempre facile farsi tradire dalle proprie impressioni quando si è al supermercato, magari affamati e frettolosi. I prodotti spesso ci vengono presentati come naturali, ce lo fanno credere dalla confezione che riporta immagini di campi di grano, fiori, frutti ecc. Ma naturale non significa nulla!

 

Mi reputo abbastanza informato e teoricamente dovrei conoscere tutti gli additivi chimici, ma le emozioni possono tradire anche me! Al banco salumi, infatti, vedo in Offerta speciale download (1)un bel pezzo di Prosciutto Crudo San Daniele. Non esito un attimo e me ne faccio affettare una discreta quantità. Non sono un mangiatore di insaccati, ma quando ne ho voglia, acquisto e mangio solo prosciutto crudo di Parma o San Daniele. Perché? Perché teoricamente le due qualità di prosciutti non dovrebbero contenere i temibili conservati ai sali di nitrato e nitrito. Di fatti in etichetta trovereste alla voce ingredienti i soli ”carne suina, sale”.

Per chi non lo sapesse i sali di nitriti (E249, E250) e i nitrati(E251, E252), sono additivi che si usano negli insaccati e nelle carni in scatola per evitare lo sviluppo dei batteri , dunque per garantirne la conservabilità . Solo i prosciutti di Parma e San Daniele non ne contengono per  via del particolare processo produttivo che consente il solo utilizzo dell’innocuo sale da cucina come conservante (a patto che non ne mangiate in quantità tutti i giorni). I nitriti e i nitrati in ambiente acido (soprattutto nello stomaco) si trasformano in acido nitroso il quale legandosi alle ammine da’ origine alle nitrosammine, composti dimostratisi potenti cancerogeni.

Tornando a casa con le mie buste della spesa, apro la vaschetta contenente il San Daniele e noto sull’etichetta la dicitura ”carne suina, sale, nitrito di potassio”. Perplesso cerco di capire il perché…Penso ad una frode, ma in realtà si è trattata di una mia distrazione. Le aziende alimentari usano spesso cavilli legislativi per ”ingannarci”. In tal caso il cavillo era rappresentato dalla mancanza del ”MARCHIO DOP (di origine protetta)” di cui dovrebbe fregiarsi (ma non necessariamente) un Parma o San Daniele che per disciplinare di produzione non devono contenere altro se non Sale e Carne! STOP!! Ahimè esistono anche i Parma e i San Daniele senza un certificato di origine. Del resto se esiste il ‘‘Parmesan” non potremmo aspettarci altro!

Durante la mia spesa non ho tenuto conto di questo aspetto e ho avuto un approccio superficiale : mi sono fatto ingannare dal nome e dall’offerta. Per me era un San Daniele, dunque in quel momento l’affidabilità che quel nome mi trasmetteva mi ha distolto dal leggere l’etichetta.

Cari amici, il consiglio che Vi posso dare è di dedicare un po’ di tempo alla vostra spesa. Al supermercato è come stare su un fronte di guerra. In quel momento stiamo pagando per nutrirci e non per riempirci. Dunque massima attenzione a quello che stiamo per dare ai nostri figli!!!! Meglio un euro in più di prevenzione che tanti euro di cura!!!

Se avete qualche dubbio su questi additivi potete tranquillamente rivolgervi a Noi.  Alla prossima!

About me

Dr Eduardo de Mattia. Farmacista e Chimico farmaceutico, appassionato di  tutto ciò che ruota intorno al concetto di benessere e forma fisica. La mia formazione proviene dall’industria farmaceutica dove ho lavorato per un po’ prima di sbarcare in farmacia. Mi occupo principalmente di formulazione farmaceutica, cosmetica e galenica nei laboratori della farmacia in cui lavoro e sono consulente dermocosmetico e cosmetologo. Ho conseguito un Master di Secondo Livello in Scienza e Tecnologie Cosmetiche e uno in Management Farmaceutico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...